Cerca nel blog

martedì 5 ottobre 2010

Something

mercoledì 25 agosto 2010

Good Enough




Under your spell again.
I can't say no to you.
Crave my heart and it's bleeding in your hand.
I can't say no to you.

Shouldn't let you torture me so sweetly.
Now I can't let go of this dream.
I can't breathe but I feel...

Good enough,
I feel good enough for you.

Drink up sweet decadence.
I can't say no to you,
And I've completely lost myself, and I don't mind.
I can't say no to you.

Shouldn't let you conquer me completely.
Now I can't let go of this dream.
Can't believe that I feel...

Good enough,
I feel good enough.
It's been such a long time coming, but I feel good.

And I'm still waiting for the rain to fall.
Pour real life down on me.
'Cause I can't hold on to anything this good enough.
Am I good enough for you to love me too?

So take care what you ask of me,
'cause I can't say no.

sabato 21 agosto 2010

Narciss Und Goldmund

[...] Quanto tempo era passato allora, e quanta acqua sotto i ponti! Era stato molto triste, se ne rammentava bene, ma non sapeva perché. Era proprio così: anche le cose tristi passavano, anche i dolori e le disperazioni, come le gioie, impallidivano, perdevano la loro profondità e il loro valore, fin che veniva un momento in cui non ci si poteva più ricordare che cos'era stato a far tanto male. Anche i dolori sfiorivano e appassivano. Anche il suo dolore di quel giorno sarebbe dunque appassito e divenuto insignificante, anche la sua disperazione per la morte del maestro [..] Nulla aveva consistenza, neppure il dolore.

venerdì 23 luglio 2010

La vita, l'universo e tutto quanto.

La bistromatica è una maniera rivoluzionaria per comprendere il comportamento dei numeri. Così come Einstein osservò che lo spazio non è un assoluto, ma dipendeva dal moto nello spazio dell'osservatore, e che il tempo non è un assoluto, ma dipendeva dal moto nel tempo dell'osservatore, si è ora scoperto che i numeri non sono assoluti, ma dipendono dal moto dell'osservatore nei ristoranti.

Il primo numero non assoluto è il numero di persone per cui si riserva un tavolo. Tale numero cambia durante le prime tre telefonate al ristorante, e non sembra avere relazione alcuna con il numero di persone che effettivamente si presenta, o a quello che si aggiunge dopo lo spettacolo/partita/serata/party, o a quello di chi se ne va quando vede chi altro è arrivato.

Il secondo numero non assoluto è l'orario di arrivo, noto ora per essere uno dei più bizzarri concetti matematici: una recipriversesclusione, vale a dire un numero la cui esistenza può solo essere definita come l'essere qualcosa di diverso da sé stesso. Detto altrimenti, il tempo effettivo di arrivo è l'unico momento in cui è impossibile che arrivi una qualunque persona del gruppo. Le recipriversesclusioni hanno ora un ruolo vitale in molte parti della matematica, tra cui statistica e contabilità, e danno anche le equazioni fondamentali per descrivere la fisica del Problema Altrui.

Il terzo e più misterioso concetto di nonassolutezza sta nella relazione tra il numero di voci del conto, il costo di ciascuna voce, il numero di persone al tavolo e cosa essi ritenevano di dover pagare. (Il numero di persone che hanno portato del denaro è un semplice sottofenomeno).
I numeri nei conti dei ristoranti all'interno dei ristoranti stessi non seguono le stesse leggi matematiche dei numeri scritti su un pezzo di carta in una qualunque altra parte dell'universo. Questa singola frase fece l'effetto di una tempesta nel mondo scientifico. Lo rivoluzionò completamente. Si tennero tante di quelle conferenze matematiche in ristoranti così ottimi che molte delle menti più acute di una generazione morirono per infarto e obesità, e il progresso delle scienze matematiche fu bloccato per anni.


Una delle parti che più mi avevano fatto ridere della saga!

giovedì 8 luglio 2010

sabato 19 giugno 2010

Il piccolo principe e la rosa


Il piccolo principe se ne andò a rivedere le rose.
"Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente, nessuno vi ha addomesticato, e voi non avete addomesticato nessuno" [...] e le rose erano a disagio. "Voi siete belle, ma siete vuote, non si può morire per voi. Certamente un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perchè è lei che ho innaffiata. Perchè è lei che ho messa sotto la mia campana di vetro. Perchè è lei che ho riparata col paravento. Perchè su di lei ho ucciso i bruchi (salvo i due o tre per le farfalle). Perchè è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. perchè è la mia rosa."


Parlando con Antoine successivamente

"Avrei dovuto non ascoltarlo" mi confidò un giorno "non bisogna mai ascoltare i fiori. basta guardarli e respirarli. Il mio profumava il mio pianeta, ma non sapevo rallegrarmene. Non ho saputo capire niente allora! Avrei dovuto giudicarlo dagli atti, non dalle parole. Mi profumava e mi illuminava. Non avrei mai dovuto venirmene via! Avrei dovuto indovinare la sua tenerezza dietro le piccole astuzie. I fiori sono così contraddittori! Ma ero troppo giovane per saperlo amare"
[...]

lunedì 1 febbraio 2010

Dialogo sopra i massimi sistemi del calcio

Simone dice: (21.14.44)
visto che vi abbiamo rubato Mancini?
Simone dice: (21.14.56)
alla prossima vi rubiamo pure Quaresma..
Simone dice: (21.15.01)
così siamo a posto..
Paola dice: (21.15.38)
basta crederci
Paola dice: (21.15.49)
:P
Simone dice: (21.16.04)
bè..se rubiamo le poche schiappe che avete...
Paola dice: (21.16.12)
poi
Paola dice: (21.16.20)
saremo invincibili!
Paola dice: (21.16.21)
asd
Simone dice: (21.16.30)
:(
Simone dice: (21.16.44)
ci vorrebbe un presidente vero per il Milan...
Paola dice: (21.16.50)
e vinceremo pure la champions!
Paola dice: (21.16.55)
no..ok
Simone dice: (12.16.59)
non uno che investe solo prima delle elezioni...
Paola dice: (21.17.02)
era uno scherzo qst!
Simone dice: (21.17.11)
comprando giocatori inutili..
Paola dice: (21.17.18)
ahahah.. ognuno ha il presidente che si merita!
Simone dice: (21.17.24)
dai quando il Milan avrà un presidente serio
Simone dice: (21.17.33)
voi vincerete la champions :D
Paola dice: (21.17.38)
ahah
Paola dice: (21.18.06)
eh ma
Paola dice: (21.18.36)
poi chi se lo prende il vostro presidente??
Paola dice: (21.18.39)
lol
Simone dice: (21.18.54)
hum...la juventus?
Simone dice: (21.19.02)
tanto una dirigenza peggiore di quella che hanno....
Paola dice: (21.19.28)
ma poi vincerebbe la champions
Paola dice: (21.19.31)
;)
Simone dice: (21.19.37)
solo prima delle elezioni ;)
Paola dice: (21.20.04)
ihih
Paola dice: (21.20.14)
parole sante :D

domenica 17 gennaio 2010

Eyes Wide Shut


Perchè è così. La voglia dei suoi film arriva improvvisa e irrazionale.